In Italia per un po’ – un cappotto di pelliccia di pecora

In Italia per un po’ – un cappotto di pelliccia di pecora

Il ritorno in patria, quando si abita all’estero, è ancora più speciale. Tornare a casa nel periodo Natalizio, lo è ancora di più. È un momento di stacco totale, i ricordi riaffiorano e sembra che il tempo non sia mai passato. Il tempo nei ristoranti passa, però, e la lancetta della bilancia sale! Insieme ai buoni propositi dell’anno nuovo – che tanto sono sempre i soliti, dimagrire e bla bla – io ho iniziato con un paio di foto alla Piave, sopra Lucca, durante l’ultimo pranzo in famiglia.

Cappotto di pelliccia di pecora color ghiaccio

Ho indossato un cappotto di pelliccia di pecora, come lo chiamo io, caldo e dal pelo arricciato, grigio come il ghiaccio. Un vestitino dalla gonna larga – copre la pancia da pappardelle al cinghiale – e degli stivaletti indossati con i calzini con i pom-pom, come un coniglietto, sempre di Calzedonia – come quelli che ho indossato nell’ultimo post, che però avevano il fiocco.

Un look semplice giusto per augurarvi buon anno, da una ragazza tornata in Irlanda, che avrà sempre nel cuore i paesaggi italiani, toscani. E voi, come avete iniziato l’anno nuovo?

Cappotto di pelliccia: Zara | Scarpe: prese su Spartoo | Borsa: Michael Kors | Vestito: no brand | Calzini: Calzedonia

Cappotto pelliccia di pecora, calzini pom-pom, curly fur coat pom-pom socks Cappotto pelliccia di pecora, calzini pom-pom, curly fur coat pom-pom socks Cappotto pelliccia di pecora, calzini pom-pom, curly fur coat pom-pom socks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.